C’è una soluzione a tutto

La vita non è semplice e per noi donne è ancora più complicata a volte. La storia di Patrizia ne è un esempio.

A 32 anni con una figlia piccola, rileva l’agenzia di assicurazioni in cui aveva sempre lavorato come segretaria e senza esperienza nel settore, si lancia in questa nuova avventura. Un vero e proprio salto nel buio e come sempre la vita ci stupisce.

Questa si rivela infatti, una decisione fondamentale sia per la realizzazione professionale, i risultati raggiunti e il cambio di passo a livello economico ma soprattutto per la crescita personale di Patrizia.

Come ripeto sempre, crescita personale e crescita professionale non sono mai disgiunte e sono entrambe fondamentali per raggiungere risultati di grande soddisfazione.

E’ proprio in questa decisione che si delinea un prima e un dopo nella vita di Patrizia; una decisione che la spinge ad andare oltre la propria zona di comfort, a sviluppare i suoi talenti e le sue potenzialità ma è anche l’occasione per mettere in campo la sua creatività.

Una creatività che sentiva dentro fin da piccola ma che non aveva mai avuto l’opportunità di sperimentare. Amante dell’arte, del bello e di tutto ciò che è creativo, fare la segretaria appariva un po’ limitante e frustrante. D’altra parte si sa, con l’arte non si campa, sono queste le parole che sua madre le ripeteva …

La vita ci da’ sempre delle occasioni di riscatto ma sta a noi coglierle e Patrizia lo ha fatto, trovando il suo posto nel mondo, realizzandosi come donna e come professionista in un mondo, quello delle assicurazioni, prevalentemente maschile. Nonostante questo si è impegnata a fondo, con l’intenzione di farcela e non darla vinta a chi non credeva in lei. E così è stato!

“Sentivo la volontà di farcela e il coraggio di portare avanti la mia attività”

Queste sono le parole di Patrizia che ha creduto in se stessa, senza ascoltare le opinioni e i giudizi degli altri.

Certo, ci sono stati dei momenti difficili ma l’importante per Patrizia era andare avanti, guardare al futuro e ripetersi “c’è una soluzione a tutto, tranne alla morte”.

C’è sempre una soluzione infatti e i problemi insegnano sempre qualcosa.

Di fronte ad un problema devi avere pazienza, osservarlo e non affrontarlo mai di petto

Patrizia Zauli

Serve comprendere, capire, senza lasciarsi pervadere dalla paura perché la paura paralizza e non aiuta a vedere la soluzione.

Ogni problema incontrato e superato è stato per Patrizia, un piccolo passo verso la costruzione di una vita felice.

Felicità intesa come capacità di godere fino in fondo dei momenti belli che la vita ci regala nell’attimo presente, perché per avere uno “stile di vita felice” è necessario procedere per piccoli passi, avere degli obiettivi piccoli e ravvicinati con una visione ampia, lungimirante.

E’ necessario avere un sogno: “come mi voglio vedere o percepire?” E costruire il futuro un passo dopo l’altro, crescendo, cadendo, rialzandosi, imparando senza mai arrendersi.

Il messaggio che Patrizia vuole dare alle donne che stanno vivendo un momento difficile e alle future generazioni di donne è proprio quello di non abbassare mai la testa, guardare avanti con coraggio, senza mai perdersi d’animo perché a tutto c’è una soluzione.

Previous

Next

2 Commenti

  1. Gian Marco Lotto

    Una donna piena di vita determinata ed intelligente; orgogliosa ma umile.
    Fortemente critica con sé stessa ma in senso costruttivo, perché possiefe una dote non comune: saper ascoltare ed accettare i propri errori.
    Ho sempre apprezzato le Sue doti come persona e come collega.
    Sono sempre stato entusiasta che sia entrata a far parte della nostra squadra.

    Rispondi
  2. Fitije Picari

    Una Donna forte, una Professionista di successo, un Percorso della vita da ammirare!

    Rispondi

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.