Leadership Femminile

L’idea di questo percorso nasce diversi anni fa, dopo aver partecipato ad un corso sulla leadership femminile tenuto da una donna e promosso da un ente importante.

La tesi di fondo, sostenuta dalla docente, sottolineo donna, era che noi, a differenza degli uomini, non nasciamo leader in quanto ci mancano due abilità imprescindibili per esserlo.

Volete sapere quali?

La determinazione e il coraggio.

Io penso invece che le donne queste due caratteristiche le hanno innate perché ci vuole tanta determinazione e coraggio a fare figli e lavorare, dire NO ad una relazione che non funziona, specie se l’unico reddito che entra in famiglia è quello dell’uomo! 

E ci vuole ancora più determinazione e coraggio per gestire una famiglia, lavorare, fare sport e non smettere di sognare, quando sappiamo tutti molto bene, che un uomo, professionalmente al pari livello di una donna, e non sempre con le stesse competenze (…diciamolo…) percepisce in media uno stipendio superiore del 15-20%, senza doversi caricare di tanti oneri come: lavare, stirare, far fare i compiti ai figli, portarli a scuola o a fare sport per esempio.

Ci vuole una grande determinazione, forza, passione e consapevolezza per continuare a fare colloqui di lavoro pur sapendo che, in alcune posizioni, gli uomini hanno più probabilità di avere successo.

Ci vuole coraggio, tanto coraggio, per affrontare una malattia importante da sole, perché magari l’uomo che diceva di amarti così tanto, decide di andarsene proprio quando ne hai più bisogno perché non riesce a sopportare tanta sofferenza … eh già … E l’elenco potrebbe continuare.

Non credo che sia una questione di competenze, anzi, io penso che a noi donne serva avere più consapevolezza del nostro valore e sviluppare un’autostima adeguata, anziché mortificarci continuamente e non sentirci mai all’altezza e mai abbastanza.

Dico questo perché i modelli di leadership che abbiamo sempre visto sino ad oggi, ammesso che siano mai stati efficaci in passato, oggi di certo non funzionano più.

Le aziende assistono a dimissioni in massa di persone che sono stanche di essere considerate dei numeri!

Forse serve una leadership più femminile? Forse … una cosa è certa, l’autoritarismo, il “fai come ti dico io e basta”, “ubbedisci e stai zitto”, “si è sempre fatto così”, non portano a nulla se non a licenziamenti di massa.

Ciò che differenzia un leader efficace da uno mediocre sono proprio quelle caratteristiche come il rispetto, l’ascolto, il dialogo, l’accoglimento delle diversità, il sapersi prendere cura, la pazienza, la compassione, la tolleranza, la resilienza, l’umiltà, la gentilezza, l’empatia, ecc… che fino a ieri sono state appannaggio del mondo femminile. 

Le donne hanno scientificamente un’intelligenza emotiva superiore a quella maschile e forse non tutti sanno che all’interno dell’intelligenza emotiva sono incluse anche caratteristiche come il coraggio, la determinazione, la capacità di risolvere i problemi, il non perdersi d’animo e prendere decisioni.

Quindi se anche tu come me hai partecipato ad un corso sulla leadership femminile e ne sei uscita delusa, se non ti senti adeguata, abbastanza brava, se senti tutto il peso delle responsabilità sulle tue spalle, se senti di aver bisogno di migliorare la tua leadership nella vita privata come nell’ambito professionale allora sei nel posto giusto.

Non ti parlerò di modelli di leadership ma costruiremo insieme il tuo personale modello di leadership.

Previous

Next

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.